Comunita' Montana del Casentino - Provincia di Arezzo
RCC - Rete Civica del Casentino
Posizione nel sito: Home Page >> Comunicati stampa | Indietro
Nuova pagina 1

[DATA: 21/11/2012]
 
IN CASENTINO L'ESERCITAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE “CHIMERA 3”
Terremoto e piogge alluvionali interesseranno la vallata dal 22 al 25 novembre prossimi, ma niente panico: sono solo simulazioni

Calamità naturali interesseranno l’intero territorio casentinese da giovedì 22 a domenica 25 novembre. Tranquilli, però, perché non si tratta di una funesta previsione meteorologica, bensì di una esercitazione provinciale di Protezione Civile durante la quale saranno simulati un evento sismico ed uno idrogeologico. L’esercitazione, dal titolo “Chimera 3”, è stata organizzata dal Centro Intercomunale di Protezione Civile dell’Unione dei Comuni del Casentino con Provincia di Arezzo, Prefettura, Vigili del Fuoco, Forze dell’Ordine, Centrale Operativa del 118, Consulta Provinciale del Volontariato per la Protezione Civile e Croce Rossa italiana. L'esercitazione inizierà giovedì 22 novembre con l’invio di un’allerta meteo per forti piogge, e coinvolgerà tutti e 13 i comuni della vallata e tutte le 9 scuole medie del Casentino per un totale di circa 1.000 ragazzi che effettueranno venerdì mattina in contemporanea, a seguito della simulazione delle scosse di terremoto, la prova di evacuazione seguendo le procedure previste dal piano di evacuazione ed emergenza della scuola. Il coinvolgimento delle scuole medie rientra nella fase finale del progetto di informazione sulla protezione civile svolto dalla Consulta Provinciale del Volontariato e dalla Provincia con la collaborazione dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nel trascorso anno scolastico conclusosi con la mostra “La settimana del rischio sismico in Casentino” nel marzo scorso. Nella mattinata di sabato 24 verrà allestito il campo di ammassamento soccorritori nel comune di Poppi dove convoglieranno tutte le associazioni del volontariato che interverranno sui danni causati dalla piogge alluvionali che interesseranno tutto il territorio. Alle 13, nell’auditorium della scuola elementare di Poppi, l’onorevole Giuseppe Zamberletti, unanimemente considerato il padre dell'attuale sistema di protezione civile, e il dottor Elvezio Galanti, Direttore Generale del Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, incontreranno i volontari e, in questa occasione, verrà conferito un riconoscimento ad un allora giovanissimo volontario che nel 1980 prestò soccorso alla popolazione dell'Irpinia colpita dal sisma, oggi sovrintendente della Polizia di Stato di Arezzo. Per l’occasione sarà presente il Sindaco attuale di Sant’Angelo dei Lombardi, Comune in provincia di Avellino al quale giunsero gli aiuti aretini, e il Sindaco di allora che visse in prima persona l'importanza del lavoro dei volontari. Terminate le attività esercitative, l’auditorium accoglierà fino a sera corsi di formazione per i tecnici degli Enti Locali e per il volontariato. L’esercitazione si concluderà nella giornata di domenica 25 novembre, durante la quale verrà simulata la ricerca di una famiglia dispersa. Tutti gli eventi prevedono l’attivazione delle strutture operative di protezione civile provinciale, intercomunale e comunale, con l’intervento di uomini e mezzi degli Enti e del volontariato di protezione civile. “Chimera 3” rappresenterà quindi un’altra occasione per testare l’organizzazione e l’efficienza di tutto il sistema.
Silvia Pecorini
(inserito il: 21-11-2012 14:58:56)
Mostra tutti i Comunicati Stampa