Comunita' Montana del Casentino - Provincia di Arezzo
RCC - Rete Civica del Casentino
Posizione nel sito: Home Page >> Comunicati stampa | Indietro
Nuova pagina 1

[DATA: 22/08/2013]
 
NUOVE ATTREZZATURE PER IL CORPO UNICO DI POLIZIA MUNICIPALE
A soli sei mesi dalla costituzione ufficiale del Corpo Unico di Polizia Municipale composto dai nove comuni aderenti all’Unione dei Comuni Montani del Casentino il servizio è stato dotato di un mezzo all’avanguardia allo scopo di offrire nuovi servizi per la cittadinanza. Questo mezzo è provvisto di strumenti e attrezzature che lo trasformano all’occorrenza in un ufficio mobile particolarmente adatto alla nostra realtà territoriale, caratterizzata da numerose frazioni che avranno la possibilità di ricevere un servizio cosiddetto di prossimità dove i cittadini potranno richiedere o elaborare le pratiche riguardanti la polizia municipale.
Grazie a questo nuovo mezzo la polizia municipale, già impegnata nel servizio di infortunistica stradale, potrà garantire il pronto intervento sugli incidenti stradali attraverso il personale, adeguatamente formato, che sarà in grado di predisporre gli atti direttamente sul mezzo, una risposta immediata alle esigenze dei conducenti coinvolti nel sinistro.

“Le risorse per l’acquisto del mezzo – ha sottolineato il Presidente dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino Umberto Betti - sono state reperite fra i comuni aderenti all’Unione nel bilancio 2012 fra le risorse destinate alle attrezzature della Polizia municipale. Un investimento questo di sostegno all’attività del Corpo Unico, ma soprattutto al cittadino perché il messaggio che vogliamo lanciare è che il vigile svolge sul territorio un’attività importante a tutela degli abitanti stessi.
Voglio sottolineare che la scelta che i nove comuni hanno fatto circa sei mesi fa è stata sicuramente importante e non facile, con difficoltà che nel tempo riusciremo a superare, anche perché il Corpo Unico è composto da una squadra che ha sempre mostrato impegno e dedizione soprattutto nel periodo estivo dove la mole di lavoro è aumentata notevolmente. Esprimere un giudizio complessivo non è ancora possibile perché c’è ancora tanto da lavorare”.
Ufficio stampa Unione dei Comuni Montani del Casentino
334.6784791
Silvia Pecorini
(inserito il: 22-08-2013 11:42:20)
Mostra tutti i Comunicati Stampa