Comunita' Montana del Casentino - Provincia di Arezzo
RCC - Rete Civica del Casentino
Posizione nel sito: Home Page >> Comunicati stampa | Indietro
Nuova pagina 1

[DATA: 09/09/2013]
 
ASILI NIDO: Pronti, via si parte...
Dal 2 settembre sono aperti gli Asili nido in gestione all’Unione dei Comuni Montani del Casentino di Castel San Niccolò, di Ortignano Raggiolo, di Poppi, di Pratovecchio – Stia, quest’ultimo gestito in forma associata dai Comuni di Stia e Pratovecchio.
Ad oggi i bambini, provenienti dal territorio dell’Unione, che frequentano i tre asili, sono 51 e nelle rispettive sedi sono già stati fatti gli incontri con le famiglie per illustrare i progetti educativi proposti per l’anno 2013-2014. In tutti i progetti, è stato chiesto da parte dell’Unione, di valorizzare le diversità culturali. Ricordiamo che la gestione dell’asilo nido di Castel san Niccolò è affidata alla cooperativa Koinè, quella di Poppi alla Progetto Cinque e quella di Ortignano Raggiolo all’Albero del Pane in una RTI con la Koinè. In quest’ultimo caso c’è una compartecipazione alla gestione del nido della ditta Miniconf che ne ha permesso la nascita proprio a sostegno delle donne lavoratrici. Il nido nasce per una concreta esigenza: dare una risposta ad una domanda sempre crescente e la Toscana in questo risulta essere la prima regione italiana per tasso di accoglienza dei bambini da 0 a 3 anni in asili nido ed altri servizi per l’infanzia.
La pedagogia dell’asilo nido è di fornire al bambino tutti gli stimoli necessari per il raggiungimento dell’autonomia e anche gli spazi sono pensati in quest’ottica con arredamenti a misura di bambino che utilizza l’educatore come uno strumento per il raggiungimento dell’obiettivo. Nell’ambiente il bimbo deve fare scelte a livello sensoriale, manuale, intellettivo ed espressivo. Si punta soprattutto sulla persona, sul movimento come attività di esplorazione e scoperta, sulla centralità del gioco come modalità di conoscenza della realtà. Infatti tutti i giochi ricalcano il più possibile l’ambiente reale con riferimento alla quotidianità affinché il piccolo se ne senta parte integrante.
Per informazioni 0575.507284
Silvia Pecorini
(inserito il: 09-09-2013 16:08:08)
Mostra tutti i Comunicati Stampa